Stella McCartney a Londra

Nella nuova boutique londinese di Stella McCartney700 metri quadrati nella celebre (e lussuosa) Old Bond Street, trovano espressione i valori che hanno reso il fashion brand il più eco-friendly al mondo. 

Vera protagonista dello spazio è infatti la sostenibilità. A cominciare dall’interior design del negozio, per il quale non sono stati utilizzati i materiali emblematici del mondo del lusso (come metalli preziosi, pietre e marmi), ma elementi fatti a mano, organici e sostenibili

In linea con la filosofia green che la contraddistingue, la stilista inglese per lo store ha scelto l’azienda italiana Bonaveri che, coniugando etica ed estetica, produce i primi manichini al mondo completamente biodegradabili.

Gli abiti di Stella McCartney sono infatti indossati da manichini in B Plast, una plastica naturale che deriva al 72% dalla canna da zucchero, verniciati con B Paint, la prima vernice naturale composta esclusivamente da sostanze organiche rinnovabili. Sia il bio polimero sia le finiture cromatiche sono biodegradabili, certificati Ok Biobased.

L’utilizzo di manichini in B Plast, inoltre, permette al fashion brand di ridurre del 24% le emissioni rispetto a quelle prodotte da un manichino in plastica di origine fossile.